Stoccolma: la nouvelle vague degli chef svedesi

Dopo il World Food Travel Summit, la gastronomia svedese punta all’internazionalità e lo fa con chef di tutto rispetto che sanno combinare eccellenti materie prime locali e metodi di preparazione tradizionali rivisitati in un approccio culinario moderno.

Ecco una carrellata di ristoranti selezionati nel cuore della capitale svedese, dove fare un ‘gastro-pitstop’ di altà qualità.

Il ristorante Lux [Primusgatan 116, Lilla Essingen] (1 stella Michelin), che a settembre ha introdotto l’innovativo concetto del ‘Lux Dag för Dag’ (lusso giorno per giorno); quiHenrik Norström ed il suo team creano, quotidianamente un nuovo menù a partire dai migliori prodotti locali della giornata. Oltre al ristorante bistrot, il locale propone anche prelibatezze da asporto su un banco direttamente collegato alla cucina: vere delizie street-food per abitanti e turisti.

Grande festa di inaugurazione del nuovo ristorante pensato da Tom Sjöstedt e Daniel Räms, gli chef dell’anno rispettivamente 2012 e 2013: si tratta di un moderno ristorante di quartiere con cucina innovativa a prezzi accessibili e particolare attenzione alla cucina scandinava, il Lilla Ego [Västmannagatan 69], quartiere Vasastan, inaugurato il 5 novembre.

Il Wienercafeet [Biblioteksgatan 6-8] è invece una nuova caffetteria in stile viennese, come si può immaginare dal nome: elegante e sofisticato, propone delizie e specialità della tradizione dolciaria viennese perpetrata dal 1904 da un pasticcere austriaco che aveva fondato il primo caffè. Ubicato nel quartiere di Östermalmcon, conta sulla creatività dello chef creativo è Daniel Lindeberg, già noto per il ristorante a due stelle Michelin Frantzen – Lindeberg, ora Restaurant Frantzén.

Il ristorante Stadshuskällaren presso il Municipio, uno delle principali attrazioni di Stoccolma e dove ha luogo il banchetto del Premio Nobel, ha ora nuovi proprietari che hanno introdotto un design completamente rinnovato per opera di uno dei più famosi designer svedesi, Jonas Bohlin, e un nuovo concetto di cibo ideato dal rinomato chef Andreas Hedlund. Il ristorante propone una cucina con radici nella cucina classica svedese in chiave moderna.

Il cocktail bar Pharmarium [Piazza Stortorget 7], aperto da poco tempo nel centro storico Gamla Stan, si ispira alla prima farmacia della Svezia (1575) per realizzare cocktail unici accompagnati da piatti a base di ingredienti di stagione ed erbe medicinali della tradizione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Scroll to Top