Tour gastronomico nella Sardegna sud-orientale

La Sardegna vanta spiagge e baie con vista su un orizzonte d’acqua marina tra i più cristallini del pianeta. In realtà l’isola ha molto di più da offrire dal punto di vista storico-culturale, naturalistico e ovviamente gastronomico! Focalizziamo il viaggio proprio su quest’ultimo aspetto e, considerando le varie specialità culinarie dell’intera regione,  per ora circoscriviamo l’area d’interesse nella zona sud-orientale, scegliendo come tappa Cagliari e i suoi dintorni.

Il capoluogo di provincia racchiude una duplice anima; una legata alla tradizione marinara, l’altra più contadina e ciò si riflette anche nelle proposte dei piatti tradizionali. Dalle acque del golfo provengono una grande varietà di frutti  di mare serviti sia come  antipasto, ad esempio le “orziaras”, cioè anemoni di mare fritti nella semola e la” fregula con cocciula” ,minuscole palline di semola cotte con pomodoro e arselle, sia come condimento per primi piatti, come gli spaghetti con polpa di arrizzonis (ricci di mare). Tra le proposte per una  seconda portata consigliamo la “burrida”, gattuccio di mare lessato con aglio, fegatini di pesce e noci tritate. Se incuriositi, si è in cerca di  un buon ristorante in città, per poter assaggiare le specialità dal sapore di mare, ecco due indicazioni: “Mondo e Luca”, in via Mameli 101, un’autentica garanzia per chi ama il pesce fresco a buon prezzo e “Il Viale”, situato in viale Trieste 120, menzionato anche dal Touring Club, per il menù conforme ai piatti della cucina casereccia cagliaritana. Per chi desidera non solo “assaporare” il mare ma anche vivere la sua atmosfera di relax, lungo il tratto di costa che collega Cagliari a Villasimius (quest’ultima una delle spiagge più belle di tutta l’isola), vi sono numerosi litorali sabbiosi degni di nota come Is Mortorius, Cala Regina o Mari Pintau.

Una località di mare molto graziosa e poco distante da Cagliari è Quartu sant’Elena, considerata il capoluogo della panificazione e dei dolci sardi, ecco cosa si dovrebbe assaggiare: il “civraxiu” , un pane integrale di farina e crusca fine, il “moddizzosu” soffice e alto da tagliare a fette e il “coccoi” un pane decorato di semola finissima. Anche i dolci sono un must: “is candelaus”, sottili sfoglie di pasta realizzate in  varie forme con un ripieno di mandorle e ricoperte di glassa di zucchero e “is pardulas”, soffici dischi di pasta, ripieni di pecorino fresco, zucchero, zafferano, vaniglia e scorza d’arancia.

Spostandosi verso l’entroterra, si può far tappa nel grazio paesino di Assemini, il cui centro storico è caratterizzato da alcune case tipiche del sud della Sardegna, realizzate in mattoni crudi, fango e paglia, mentre la vicina valle di Gutturu Mannu è considerata una splendida area naturalistica, in cui il paesaggio e la fauna regnano incontrastati. Tra le specialità gastronomiche locali segnaliamo il “sa panada”, un timballo ripieno di  verdure, anguille o carne di agnello. Nelle zone non mancano ristoranti e agriturismi; segnaliamo la Trattoria Pani e Casu ad Elmas, il cui menù propone secondi piatti tradizionali a base di carne di cavallo, cinghiale e pecora. Infatti, secondo le usanze contadine, le massaie preparavano piatti a base di carne poco pregiata  come quella equina e da pascolo, di cui spesso utilizzavano le parti meno nobili, che venivano cotte in tegame o al forno, accompagnate con delle verdure. Tra i primi piatti il posto d’onore spetta ai ” malloreddus alla campidanese”, gnocchetti di semola al ragù di salsiccia, conditi con basilico, pecorino e zafferano.

La Sardegna vanta anche una lunga tradizione vinicola, tra i vini del territorio c’è il Nuragus, ottimo con pietanze a base di pesce oppure un Cannonau o un Monica di Sardegna per accompagnare piatti a base di carne. Consigliamo di non perdere l’occasione di visitare qualche suggestiva cantina, nei dintorni di Pula oppure di Sant’Antioco, per un viaggio nel gusto e nella natura di questi luoghi davvero magici.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top